I segreti
della pizza

Indeciso sul tipo di lievito?

Il lievito di birra fresco o secco, pasta madre e lievito di pasta madre o naturale. Sono questi quelli che utilizziamo per la lievitazione biologica e dunque per la panificazione.

La pasta madre è utilizzata da secoli nella panificazione casalinga ed è comunemente considerato una scelta più biologica. Questa deve essere rinfrescata una volta alla settimana, ed ovviamente possiamo fare questa operazione proprio nel momento in cui ci dedichiamo alla preparazione.

Il lievito di birra fresco permette una lievitazione della durata di poche ore. Quando l'impasto avrà raddoppiato il proprio volume può considerarsi conclusa.  Il lievito di birra fresco ha una normale scadenza a differenza della pasta madre che, se rinfrescata correttamente ogni volta, non scadrà mai. 

Il lievito di birra secco consente di avere una lievitazione molto rapida. Deve essere semplicemente disciolto in acqua prima dell’utilizzo. 

Il lievito di pasta madre essiccato può contenere farina di farro, di kamut o di grano, accompagnato da lievito compresso essiccato attivo. Non è necessario scioglierlo nell'acqua prima dell'utilizzo e la lievitazione dura circa tre ore.

Strapizza.it usa i cookies per il login, la navigazione, gli acquisti e altre funzioni di tracciamento. Accetta per consentire i cookies.